Sícílíë pittura fiamminga

Buonasera a tutti!
Voglio parlarvi di una mostra molto bella che ho visto giusto martedì e che rimarrà allestita a Palermo fino al 28 Maggio. Si tratta di una mostra intitolata “Sícílíë pittura fiamminga” al cui interno vi sono dipinti di vari artisti, tra cui Van Dyck.

Molti quadri sono incentrati sulla figura di Gesù Cristo e quindi, ad esempio, vi è la crocifissione e non solo. Le cose che più mi hanno colpito di tale mostra sono le seguenti:
-I trittici. Ve ne sono di incantevoli e, devo dire, che apprezzo parecchio questo genere di dipinti perché possono essere incentrati su tre diversi momenti oppure su tre momenti strettamente legati fra loro. Mi hanno colpito molto i colori e la raffinatezza con cui sono ritratti i soggetti;
-I dipinti molto grandi. In particolare ve sono due immensi e di essi mi ha colpito la luce che sprigionano, specie in uno dei due dove uno dei soggetti tiene in mano una fiaccola e sembra realmente che quella fiamma illumini l’intero ambiente;
-Un dipinto riguardante la morte di Cristo in cui una donna, suppongo Maria, sta piangendo e le lacrime sono così vere che pare quasi di toccarle se si potesse porre un dito sulla tela;
-Una serie di codici scritti in latino e con i tipici caratteri che venivano utilizzati un tempo. Semplicemente favolosi, con quei colori e quei piccoli disegni che riportano a un’altra epoca. Sapete cosa mi ricordano? I libri che talvolta si vedono all’inizio dei cartoni Disney, che narrano tutta la storia.
La sala in cui sono esposte le opere ha le pareti rosse e mi è piaciuta parecchio. Unica nota dolente di questa mostra sono le luci un po’ scarse che non illuminano i quadri nel migliore dei modi; le foto possono essere scattate rigorosamente senza flash e se avete con voi degli zaini, dovrete porli non sulle spalle ma davanti, per ragioni di sicurezza.
Se siete di Palermo o semplicemente in visita, vi consiglio di andarla a vedere perché vi assicuro che non ve ne pentirete. Peraltro, il costo del biglietto è di sei euro e comprende perfino la visita della Cappella Palatina, altro tesoro da non perdere e visitata ogni giorno da milioni di turisti. Per cui, ottimo. Ma anche se il biglietto avesse un prezzo più elevato, sarebbero comunque soldi ben spesi.
Vi allego un paio di foto che ho scattato alla mostra e, già che ci sono, approfitto per annunciarvi una cosa: ho da poco aperto un sito tutto mio incentrato solamente sull’arte!
Chiaramente, continuerò ad occuparmi del blog. Quindi se volete vedere contenuti nuovo, diversi da quelli che inserisco qui in ambito artistico, allora vi lascio il collegamento diretto al sito: BELL’ARTE IN SALOTTO

Peraltro, tale mostra è il primo argomento che ho trattato sul sito e mi sembrava giusto condividerlo con voi! Se vi va, seguitemi anche lì e se conoscete persone interessate all’arte, spargete il più possibile la voce, mi farebbe piacere.
Detto ciò, vi lascio alle foto, un bacio!

Annunci