Verità

Buongiorno!

A proposito di filosofia, l’altra sera ho avuto modo nella chiesa che frequento di parlare con un docente di filosofia, Giuseppe Savagnone (può darsi che lo conosciate, ha anche scritto diversi libri), ormai in pensione e che ha insegnato per quarantun anni. Si è parlato anche della verità.

Spesso crediamo di poter trovare la verità al di fuori, ma in fondo è in noi stessi. Molte volte fuggiamo dalla nostra persona, temiamo di guardarci allo specchio. Perché cerchiamo rifugio negli altri talvolta e non ci confrontiamo, non ci mettiamo a nudo con noi stessi?

Molte persone restano ancorate al passato, incapaci di vivere il presente poiché non scavano a fondo nel loro cuore. Ma come facciamo a stare insieme agli altri se prima non siamo capaci di comprendere, stare con la nostra persona e di ricercarne la verità?

Questo non è il solo argomento di cui si è parlato all’incontro ma mi ha fatto molto riflettere anche perché magari, talvolta, non ci amiamo o non lo facciamo abbastanza. Abbiamo dei pregiudizi su ogni nostro aspetto e possibilmente neanche ce ne accorgiamo. E allora dovremmo imparare a riconoscerci, ad apprezzarci di più.

Se ci pensate, è ciò che i filosofi hanno fatto per una vita intera: ricercare la verità. La famosa “quete” francese. Gran parte di loro l’ha trovata, non è una cosa semplice ma come in tutte le cose nella vita, occorrono costante impegno e dedizione. Prima di tutto, bisogna volerlo. Trovare questa verità consente di vivere felici e in modo migliore.

La verità è direttamente proporzionale alla nostra interiorità, per dirlo in maniera scientifica.

Ci tenevo ad affrontare con voi questo argomento. E approfitto per lasciarvi il collegamento diretto al sito sul quale Savagnone (insieme ad altri) scrive delle rubriche molto belle e profonde, per chi volesse dargli un’occhiata: TUTTAVIA .

Un abbraccio e a presto!

Annunci